Vincenzo Cicogna

Protezione, crescita e finanza personale

Come e dove investire oggi i risparmi

Come e dove investire oggi i risparmi

L’investimento non è un mondo per ricchi né tantomeno per pochi. L’investimento è una scelta di vita, una responsabilità sociale ma soprattutto rispetto per il futuro.  Quando si parla di investimento si riferisce sempre al denaro. Il denaro in molte culture come la nostra è visto come qualcosa di sporco da cui stare alla larga. In realtà il denaro è lo strumento che ci permette di crescere, vivere e formarci. Nelle società moderne è difficile vivere senza denaro. 

Dobbiamo pianificare dove e come investire oggi i risparmi della nostra vita, per avere una crescita sostenibile personale e professionale. Non rimandare a domani l’investimento che potresti fare oggi. Non esiste mai il momento perfetto. O meglio esiste ed è adesso.

Il mondo degli investimenti e della finanza non è così complicato come vogliono farci credere.

Con questo articolo voglio accompagnarvi in una guida step by step per farvi comprendere ed incuriosirvi ad approfondire l’argomento.

Prima di cominciare, però, ho bisogno di puntualizzare alcune cose. Se sei fermamente convinto anche solo su  uno dei punti elencati sopra, non arrivare alla fine dell’articolo. 

Esci subito! Non sei nel posto giusto. 

Altrimenti segui pure fino alla fine e fanne tesoro.

  1. L’investimento non è una scommessa: Per quello esistono i casinò, le lotterie nazionali e la lotteria degli scontrini. 
  2. L’investimento non è un gioco. Per quello esistono luoghi più adatti.
  3. L’investimento si fa con soldi reali su mercati reali. No Demo, no broker giocattolo.
  4. L’investimento non è sinonimo di arricchimento veloce. Ci sono pochi casi fortunati.
  5. Investire non è tutto quello che si pubblicizza oggi su youtube.
  6. L’investimento non è puntare su un titolo, come fosse un cavallo.
  7. L’investimento non è “come va la spacca”. Bisogna correre dei rischi gestiti.
  8. L’investimento non è prendere qualche info su wikipedia, aprire un conto su un broker e cominciare ad operare. Se non si ha tempo per studiare, ci sono strumenti ad-hoc che spiego in seguito.
  9. L’investimento non è “parto da 100€”, ma “parto da 100€ al mese”.
  10. L’investimento significa impiegare energie prima che denaro. 

Detto questo possiamo cominciare per capire come e dove investire oggi i risparmi.

5 punti per individuare dove investire oggi i tuoi risparmi 

Per cominciare ad investire oggi i tuoi risparmi ho individuato 5 punti strategici da mettere a piano e sono:

  1. Decidi l’approccio su come investire il denaro che guadagni e risparmi
  2. Decidi quanto investire 
  3. Apri un conto per investire
  4. Diversifica il tuo investimento
  5. Continua ad investire il denaro

1. Decidi dove investire oggi i risparmi 

Questo approccio è legato al tempo che vuoi destinare all’investimento.

Se vuoi destinare molto tempo all’analisi dei mercati azionari, o ad un azienda in particolare oppure ad un determinato settore, scegli un prodotto finanziario piuttosto che un altro.

Ci sono diversi modi per investire il denaro. 

Prima di cominciare bisogna porsi delle domande:

  • Quanto tempo ho a disposizione per informarmi sui mercati azionari?
  • Quanto tempo ho a disposizione per studiare i mercati azionari e le loro dinamiche di mercato?
  • Sono una persona analitica, attenta ai dettagli e con la mania di controllo?
  • Sono disposto a dedicare del tempo ad analisi approfondite sull’argomento?
  • Il mio lavoro mi porta via troppo tempo e quel poco che ne resta non posso dedicarlo ai mercati ? 

Detto questo, vediamo dove investire oggi i tuoi risparmi.

Se si ha abbastanza tempo da dedicare alla ricerca ed alla valutazione di bilanci, e si è abbastanza pazienti da monitorare il mercato, possiamo scegliere le azioni

La scelta delle azioni dà maggior controllo del flusso dei tuoi investimenti. Devi essere in grado però di saper comprare il giusto, e capire quando uscire da un investimento. Inoltre non solo bisogna riconoscere le opportunità su una singola azienda, ma anche su interi settori, e sulla situazione macroeconomica globale. Per mettere in moto questo meccanismo si utilizza la diversificazione.

Attraverso gli index funds: In questo caso ci affidiamo ad un paniere di azioni, come ad esempio l’S&P500. Ovvero investiamo in un indice che raccoglie tutta una serie di azioni di un determinato mercato. In questo modo si diversifica e si riduce di tanto il rischio, poiché non si scommette su un solo titolo o settore, ma su un insieme di azioni. Di prodotti finanziari che ci permettono di comprare indici ne esistono di diversi tipi. Ultimamente va molto di moda puntare ad ETF a gestione passiva, piuttosto che a Fondi di investimento a gestione attiva. Il vantaggio degli ETF è sicuramente di natura economica.  Costa molto meno, ci sono meno commissioni, e porta a casa dei buoni risultati.

Attraverso un Robo advisor: I robo advisors sono degli strumenti recentemente molto di moda. Questi strumenti si occupano di costruire un portafoglio di indici, che vengono scelti con cura sulla base della propria età, risk tolerance ed obiettivi di investimento. Solitamente gli indici o i prodotti finanziari che vengono acquistati sono ETF. 

In Italia ci sono diversi Robo advisors sul mercato, tra questi  Moneyfarm (Usando il codice MF140503 c’è uno sconto dello 0,1% sui costi di gestione) e Tinaba (Usando il codice A3DRF5 avrai 20€ di Bonus). Personalmente ho provato entrambi e devo dire che non sono male come piattaforma. Il problema dei Robo advisors è il costo. I Robo advisors sono particolarmente indicati per coloro che si disinteressano delle notizie economiche e dello stato di salute delle aziende, ma non vogliono perdersi le opportunità d’investimento. Infatti i Robo advisors si occuperanno autonomamente di capire dove investire oggi i tuoi risparmi.

2. Decidi quanto investire

Non investire mai il denaro di cui avrai bisogno nei prossimi 5 anni.  Soprattutto non farlo nel mercato azionario.

Prima di cominciare ad investire devi mettere al sicuro diversi fondi:

  • Emergency Fund
  • Soldi necessari per i figli
  • Fondi per la prossima vacanza
  • Fondi necessari per pagamenti già previsti nei prossimi anni, come ad esempio l’ acquisto di una casa.

Il primo fattore da considerare nel decidere quanto investire è la tua età. La percentuale di esposizione azionaria deve diminuire con l’avanzare dell’età. Se sei giovane devi avere maggiore esposizione azionaria, se sei più anziano devi diminuire l’esposizione azionaria in favore di quella obbligazionaria.

Bilanciare il portafoglio è un’azione fondamentale da monitorare e fare più volte l’anno. Se alcune quote si apprezzano ed altre si deprezzano bisogna fare in modo che le percentuali di esposizione per i vari pacchetti finanziari siano sempre costanti.

3. Apri un conto per investire

Per investire in azioni, bond o altri pacchetti azionari hai bisogno di un conto presso un broker. Tra i pacchetti finanziari preferibili opta per gli ETF, sono quelli che hanno un minor costo di gestione.

Ci sono differenti tipologie di conto: tra questi rientrano anche conti pensione e fondi assicurativi.  Quando aprite un conto presso un broker, bisogna fare attenzione alla tipologia di broker a cui ci si sta affidando. Esistono broker Dealing Desk e No Dealing Desk. I dealing desk sono quelli che operano un intervento sui prezzi di mercato, mentre quelli no dealing desk non operano nessun intervento sui prezzi di mercato, ovvero si acquista e vende al vero prezzo di mercato. La cosa che consiglio è aprire un conto presso un broker no dealing desk che ci dia la possibilità di scambiare ETF. State alla larga da broker dealing desk (market mover). In quel caso non vi state confrontando con il mercato direttamente, ma con un sistema di prezzi e compravendita pilotato dal broker, in cambio di una piattaforma user friendly e amichevole.

Considera che il broker è un intermediario finanziario, e manipola i tuoi risparmi che hai deciso di investire. Li affideresti al primo che incontri?

4. Diversifica il tuo investimento

Una volta che hai capito come e dove investire oggi i risparmi, devi capire come trovare le azioni che meglio si adattano al tuo stile di investimento.

Per cominciare bisogna seguire qualche semplice regola:

  • Diversifica sempre il tuo portafoglio
  • Investi soltanto in business che conosci e comprendi al meglio
  • Evita tutte le azioni che hanno un’alta volatilità
  • Evita sempre i penny stocks
  • Impara le metriche di base ed i concetti per valutare correttamente le azioni.

Per non sbagliare comincia a diversificare il tuo portafoglio, investendo in più settori, ed aziende multiprodotto. Individua azioni di aziende in crescita sana, lontane da bolle speculative. Impara a capire come riconoscere aziende di valore, o affidati a tool, newsletter o servizi che forniscono, anche a pagamento, analisi di grandi investitori.

5. Continua ad investire

Non entrare ed uscire continuamente dal mercato, ma continua a “rimanere investito” in tutte quelle aziende in cui credi veramente e che continuano a sostenere un sano bilancio di anno in anno. 

Evitando di aprire e chiudere continuamente posizioni risparmiamo in commissioni sulle transazioni di compravendita e miglioriamo la gestione delle tasse.

Inoltre il versamento regolare, come può essere ad esempio un PAC, ci permette di entrare regolarmente nel mercato mediando il prezzo di entrata. 

Conclusioni

Con questi 5 semplici passi si ha un’idea generale su dove investire oggi i tuoi risparmi. L’investimento deve entrare nella tua quotidianità.

Se non hai voglia di interessarti, ma vuoi comunque trarne vantaggio, puoi optare per i robo advisors come ti ho indicato precedentemente. Se invece vuoi cimentarti a scoprire qualcosa in più, comincia ad informarti ed a studiare le aziende che preferisci.

Apri un conto, scegli le tue azioni, e comincia ad investire.  Ora sai dove investire i tuoi risparmi!

Se sei giovane, prediligi la componente azionaria, riducendola con l’avanzare dell’età. Alcuni spunti interessanti in merito sono raccolti nella recensione del libro “A spasso per Wall Street”.

Prima di chiudere ti consiglio di iscriverti alla mia newsletter substack, riceverai la copia gratuita del mio ebook su “Come gestire al meglio la propria finanza personale” e di seguirmi su Twitter.

Buon investimento a tutti!

Source: Come e dove investire oggi i risparmi è stato ispirato da questo articolo.

Foto di Lukas da Pexels

Condividi con i tuoi amici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto